Lago di Como

Visitare il Lago di Como
Con una guida autorizzata

 


                



Per visitare altre città d'Italia

Home   | Tariffe   | Contatti  |  Guide  |  Stampa  |  Chi siamo


 

Visita di Brunate

Dopo la salita a Brunate in funicolare, la nostra visita guidata avrà inizio dal magnifico punto panoramico sulla città, le colline e il lago, in modo da renderci conto della posizione strategica di Como, città già scelta da Giulio Cesare nel 59 a.C. come avamposto militare ai piedi delle Alpi.

Si ammirerà la città, il Castrum romano, e tutto il paesaggio che con il cielo sereno abbraccia la Madonnina del Duomo di Milano, il Monte Rosa, la catena delle Alpi, fino allo Jungfrau in Svizzera e gli Appennini.

Durante la passeggiata a piedi la guida racconterà la storia affascinante di Brunate, piccolo villaggio preistorico nascosto in cima alla collina. Grazie alla costruzione delle Ferrovie Nord Milano-Como del 1885, e della funicolare del 1894, in pochi anni Brunate è diventato luogo di villeggiatura frequentato da ricchi borghesi milanesi, artisti, intellettuali e stranieri.

Ecco la sfilata dei Grand Hotels: Brunate e Milano, e le ville della Belle Epoque: Villa Pirotta-Bonacossa, una sorta di piccola Versailles in stile eclettico-barocco; Villa Cantaluppi-Giuliani, tipicamente Liberty; lo Chalet Sonzogno, un prefabbricato ante litteram, che nel 1904 ha vinto il terzo premio di un concorso nazionale; Villa Duca, che spicca per la sua torretta ottagonale e le decorazioni floreali a cornice delle finestre; Villa Cantoni, ricca di decorazioni di cemento; Villa Crespi-Bianchi, che già nel 1901 usa i bow-windows dell’architettura moderna; Villa Pierreard-Marinoni-Schmidlin, voluta da una contessa belga secondo i canoni Art Nouveau dell’architetto belga Horta; infine, Villa Rebuschini-Ancona-Capè, in stile tardo secolo XVI, circondata da un bosco con una vista a 360°.


CONTACT   lorenza.scorti@libero.it       0039/3477351346


Elenco delle nostre visite
Como
Crociera
Bellagio
Balbianello
Brunate

Osservazioni

.Ogni itinerario deve essere poi rivisto in funzione degli interessi specifici dell’ospite, ma anche in funzione del giorno scelto.

.Ci sono infatti alcuni siti che non possono essere visitati in alcuni giorni, altri che non ammettono un numero superiore a 20 persone.

.Gli ingressi e i trasporti non sono compresi nel costo della visita

.Per le visite fuori città va considerata un' ora in più per il tragitto

.La domenica mattina, bisogna considerare le messe nelle varie chiese.

.Pour visiter les églises une tenue vestimentaire correcte est requise.


 

Informazioni | Mappa | Domande | Links



Nous utilisons des cookies pour vous garantir la meilleure expérience sur notre site. Si vous continuez à utiliser ce dernier, nous considérerons que vous acceptez l'utilisation des cookies. Pour plus d'informations

          

All rights reserved © 2002 - 2018 Guiderome.com