Pisa

Per visitare Pisa
Con una guida autorizzata

 


                 



Per visitare altre città d'Italia

Home   |   Tariffe   |   Contatti  |  Guide  |  Stampa  |  Chi siamo


 

Vicopisano : la Fortezza, Pieve

Fin dall’epoca etrusca VICOPISANO si trova in una posizione strategica : su una collina lambita dalla confluenza di due fiumi i cui corsi sono stati cambiati in seguito a dei lavori di bonifica del territorio. Si trattava del fiume Serchio, via di comunicazione tra Vicopisano e Lucca, e del fiume Arno , via di comunicazione tra Vicopisano e Pisa. Questa caratteristica del borgo attirò inevitabilmente l’attenzione dei Fiorentini che, all’epoca della loro espansione nel territorio pisano, trasformarono Vicopisano in una delle loro più potenti Fortezze, sfruttando un’idea originale di Filippo Brunelleschi.

Ristrutturata e ben conservata grazie all’intervento di un’associazione culturale locale animata dal Professor Giovanni Ranieri Fascetti, la Fortezza di Vicopisano si distingue oggi per la sua torre di guardia, aperta al pubblico e visitabile. Intorno alla Fortezza si dipana il borgo : tra stradine, antiche dimore e case-torri separate oggi, dalla Piazza della Pieve da una strada sul cui tracciato, in passato, scorreva il Rio del Tinto. La bella Pieve romanica custodisce i resti di un ciclo di affreschi trecenteschi sulla vita della Madonna e una delle rare Deposizioni lignee conservate in Toscana.

La Pieve è il punto di partenza del sentiero che porta ai resti della Fortezza della Verruca, sentiero scandito dalla presenza dei resti del Monastero di San Michele e dell’eremo dove si ritirava il predicatore domenicano Domenico Cavalca, nativo di Vicopisano (XIII-XIV sec). Anche Vicopisano, come molti paesi del Lungomonte Pisano, ha saputo proporsi nel panorama provinciale con iniziative come il Mercatino del collezionismo ( ogni seconda domenica del mese ) e la Festa medievale ( il primo fine settimana di settembre ) 


CONTACT  guidepise@yahoo.fr        0039/3496652473


Elenco delle nostre visite
Classica
Lungarno
Francesco
Galileo
Matteo
Vicopisano
Cimitero
Calci


Condizioni

.Ogni itinerario deve essere poi rivisto in funzione degli interessi specifici dell’ospite, ma anche in funzione del giorno scelto.

.Ci sono infatti alcuni siti che non possono essere visitati in alcuni giorni, altri che non ammettono un numero superiore a 20 persone.

.Gli ingressi e i trasporti non sono compresi nel costo della visita

.Per le visite fuori città va considerata un' ora in più per il tragitto

.La domenica mattina, bisogna considerare le messe nelle varie chiese.


Informazioni | Mappa | Domande | Links

All rights reserved © 2002 - 2018 Guiderome.com



Nous utilisons des cookies pour vous garantir la meilleure expérience sur notre site. Si vous continuez à utiliser ce dernier, nous considérerons que vous acceptez l'utilisation des cookies. Pour plus d'informations